alefanti

parole allo specchio

Quale amore

Leave a comment

Distruzione, saccheggio, oltraggio, stupro
le ho tutte dentro
abilità di cui sarei capace
per forza dello stesso innocente amore
che si ferma fuori della porta
all’angolo della strada
oltre i confini del quartiere
aldilà delle porte della città
allo scomparire del porto
al centro dell’oceano
nella rarefazione della stratosfera
da dove ti guardo
angelo senz’ali
protettore dei tuoi sogni
dei tuoi figli
del tuo decoro
della dignità del sapersi trattenere
sul bordo attraente del baratro

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s