alefanti

parole allo specchio

Agosto

Leave a comment

Mi adagio e sto.

Serena la tristezza senza più avversari

concede tregua, non morde i giorni.

Nulla di grave da questa prospettiva

la compassione non più ospite ma padrona

allarga il suo sguardo fino all’orizzonte

cancella le possibili offese.

Perdona la vita, bellissima e terribile 

questa stagione orfana di attese.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s