alefanti

parole allo specchio

FAME DI PAROLE

Leave a comment

 

E mi sveglia un bisogno di parole
quasi una fame che protesta
che ho mangiato le tue stasera
e non mi bastano più.
Avevano dentro un sogno del respiro
quel ritmo naturale dell’ascolto
che non aspetta il turno
non cela nel silenzio
la frenesia del dire il nostro
ma scambia in gioia
dare ed avere
sapere e voler sapere in più
dell’altro e della vita
come l’ha svolta, come l’ha vista lui.

 

Immagine

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s